Home / Il nuovo logo

Il nuovo logo

Il nuovo logo registrato nel 2021

Dalla Primavera del 2021, a vent’anni dalla nascita del nostro Consorzio, ci riconosciamo – e desideriamo farci riconoscere – in un nuovo logo. Non l’animale soltanto, ma il perché che ci anima. Il nostro perché è coraggiosamente semplice: altri hanno piantato ciò che noi mangiamo, noi piantiamo ciò che altri mangeranno. Possa il cibo di qualità rimanere una forma di celebrazione – non negazione della vita. 

Allevando la Cinta Senese non abbiamo soltanto fatto rinascere una specie, ma dato vita nuova a coloro che il Medioevo d’oggi avrebbe estinto: i Porcari Toscani. Erano contadini e allevatori, pronti ad aprirsi a una condizione superiore, di cui non possedevano che un vago e indistinto presentimento. Col nostro credo “Primum Vivere! – vivere innanzi tutto!” – siamo diventati la «fonte gaia» di chi sa celebrare la vita. Prendiamo campo e ci proponiamo con un cibo che nasce nella gioia”.

I Porcari Toscani sono dunque i protagonisti del nuovo logo del Consorzio di Tutela. Un uomo e una donna, inequivocabilmente allevatori della nostra regione uniti nel loro impegno, lui con in mano il bastone per dirigere il branco e radunare gli smarriti, sovrastano la scritta “Porcari Toscani”. Espressione forte, di impatto, evocatrice di molteplici significati e suggestioni, che riporta indietro di secoli, quando i porcari erano veri protagonisti nell’economia agricolo-pastorale.

Sotto, “Cinta Senese, Denominazione d’Origine Protetta” e infine Consorzio di Tutela, l’attore principale che sovrintende alla salvaguardia e promozione della Cinta. “Insieme a meno di cento famiglie di allevatori, governiamo oltre quattrocento ettari di selva Toscana e più di 8.000 capi di Cinta Senese, in stretto connubio tra natura, paesaggio, animali liberi di pascolare e di cibarsi dei prodotti della terra”.

Un logo che si unisce ad altri concetti forti che fanno da guida alla nuova azione promozionale. 

“Far scelte è facile come il bianco e il nero, ma non più facile di così. Se vinci, sei tu. E sei tu, se impari. Non perdi mai, se esci dalle zone grigie. Noi, Porcari Toscani, abbiamo scelto cosa amare: custodire la terra in cui viviamo, fare buona agricoltura, allevare il porco d’altri tempi, dargli tanta Toscana e rispetto e sicurezza del suo branco e cibo silvestre e nessuno stress: un’esistenza felice allo stato brado, in amichevole convivenza con noi, Porcari Toscani che amiamo la nostra scelta”. Noi, Porcari Toscani siamo i piccoli protagonisti del Green Deal e della Farm to Fork policy. Siamo chiamati a fare qualità eccellente su quantità un poco più rilevante. Ed è per fare la nostra piccola parte nel proteggere le tre P più importanti: People, Planet, Prosperity.

Top
error: Il contenuto di questo sito è protetto